Archivio

Archivio per la categoria ‘Viaggi’

gita fuori porta

12 Novembre 2008 3 commenti

….

26 Giugno 2008 6 commenti

un sogno

21 Novembre 2006 3 commenti


mi sono affacciata in una veranda, era enorme, di un colore strano, un azzurrino che non avevo mai visto. ho percorso quello spazio come se fosse stato così da sempre, come se fosse parte della mia vita anche se dentro di me sapevo che casa mia non è così.
al lato della veranda c’era una scala, lunga e tutta curve…scendevo gli scalini sapendo già che alla fine c’era un paradiso, una scogliera fatta come una piccola cala, con il mare azzurro e il fondo sabbioso….quando ho percorso gli ultimi passi mi sono fermata sugli scogli, a respirare l’aria pura e a ad ascoltare il silenzio…
era tutto così bello che quando mi sono svegliata ho desiderato riprendere sonno….
lo so che è il mio subconscio che mi sta dicendo di volere una bella vacanza…in un posto tranquillo, in un posto dove non ci siano problemi…
prima o poi ce la farò

I NEED….

18 Agosto 2005 1 commento

mani che cercano contatti,menti che si uniscono nell’infinito che ci divide,mi continuo a chiedere cosa rimane di un rapporto quando subentra la distanza, cosa succedera’ quando mi salutera’ per andare a lavorare fuori? Mi chiedo con che spirito prendero’ un altro arrivederci. Ho avuto difficolta’ a non tradirlo per un mese, ho avuto e ho difficolta’ a sentirlo ancora mio come un tempo, le persone entrano ed escono dalla mia vita ad un ritmo impressionante e se lui non e’ vicino a me a ricordarmi che e’ il ragazzo giusto io non so per quanto potro’ ricordarlo da sola.
Voglio lui questo lo so, o per lo meno, ricordo che la pensavo cosi’ ma ora non riesco a dirgli TI AMO, non riesco piu’ ad essere sincera con lui, non lo sento piu’ come prima e invece voglio provare tutto questo di nuovo, ho bisogno di sentire il suo respiro, ho bisogno di vedere la sua espressione felice mentre facciamo l’amore, ho bisogno di sentirmi e sua e non libera, ho volgia di sentire i nostri respiri in sincronia e non di essere linee parallele che non si incontrano…

tutto va a rotoli

15 Agosto 2005 2 commenti

ieri ci siamo sentiti ed eravamo freddi tutti e due..dice che mi sente lontana e neanche sa quanto lo sono, gli ho attaccato il telefono in faccia perche’ nn ho spiegazioni da dargli, nn devo dirgli proprio nulla, ho deciso di rimandare ogni mia decisione a settembre, voglio avere il tempo di dimenticare il ciclone e voglio avere la possibilita’ di riprovare certe stupende emozioni con il mio boy…o lo spero.
Prima di uscire mentre facevo una interminabile fila per il bagno ho deciso di cazzeggiare in internet cosi’ son riandata davanti al monitor che lampeggia..da li le mie mani si son mosse in automatico..ho visto nei link quello del sito dove ha la posta, ho digitato il suo username..ho digitato la passworld che avevo imparato velocemente mentre la scriveva lui..ho visto le mail..ho guardato la posta sino ad arrivare ad una mail: oggetto FOTO..la apro e leggo il msg..e’ di una ragazza pero’ e’ datata molti mesi di stare con me..dico vabbe’ vediamo uiuna sua ex…cazzo son rimasta di pietra..erano nudi, abbracciati e felici che si facevano foto da soli.
ho scoperto di avere vicino una persona che nn conosco: perche’ con me nn vuole mai fare foto neanche quando ci baciamo? Perche’ prima di poter fare sesso in macchina mi ha fatto paranoie interminabili?
mi e’ crollato il mondo, ho capito di nn conoscerlo, ho capito che quello che mi diceva di lei era vero: l’aveva preso tanto..ma poi l’ha lasciato, ho capito davvero tante cose e mi chiedo se queste vacanze anziche’farci capire che ci amiamo di piu’ ci stiamo allontanando..o meglio mi stiano allontanando

why does my heart feel so bad?

14 Agosto 2005 1 commento

voglio iniziare col precisare cosa spinge una pseudo santa come me a scrivere un blog: certo potrei continuare a farmi mille discorsi mentali su quello che mi accade, su quello che penso e parlarne con una amica pero’ a volte scrivere e’ la mia unica via d’uscita per la sincerita’.
sono una normale ragazza,ho un normale ragazzo..o forse e’ meglio dire che penso di avere un rapporto con un ragazzo normale, forse sin troppo serio per la mia giovane eta’ pero’ che colpa ne ho se per un intero anno siamo andati d’amore e d’accordo (saltiamo per ora le urla fuoriose di certi litigi).
ora invece mi trovo nella citta’ piu’ pazza del mondo, mi trovo qui sola con una amica. sono collegata con il mondo esterno solo tramite il monitor che lampeggia di un internet point,sn qui e nn vorrei essere da nessun altra parte…o forse si:in un’altra citta’ tra le braccia di un ragazzo che ho conosciuto qui e che come un ciclone e’ passato,mi ha sconvolto e di lui nn resta che il ricordo di quello che mi ha fatto provare in meno di 24 ore.
sn un casino:tutto e’ cominciato ad una festa, tutto ha avuto inizio con me che mi son ingrippata con l’inglese e lui che ha capito subito che son italiana, felici ci siamo presentati, io e la mia amica e lui e i suoi amici.Abbiamo passato la serata tutti assieme, un suo amico ci ha provato com me io l’ho liquidato subito e cosi’ pure la sera dopo. poi l’imprevisto: eravmo tutti assieme in un locale, ci siamo ritrovati vicini per caso e abbiam iniziato a parlare..abbiam pure fatto scambio di cocktail,poi all’uscita prima avvisaglia dei suoi tentacoli e del mio futuro quasi cedimento..mi ha preso la mano e mi ha detto di iniziarea camminare..quella mano nn ce la siamo piu’ lasciata.
piano piano la confidenza e’ aumentata,ma questo nell’arco di pochi minuti..eravamo vicini e ridevamo molto..erano le due di notte quando ha provato a baciarmi,erano le 2 e questo nn lo dimentichero’ mai..gli ho detto che nn potevo per via del mio ragazzo ma nn ero sicura e si capiva,nn l’ho respinto ma l’ho abbracciato, ogni tanto ci fermavamo e lui mi abbracciava, faceva scorrere le sue mani sul mio corpo in modo troppo sensuale e io ho fatto fatica a resistergli. inutile dire che ormai eravamo isolati da tutti gli altri e stavamo per i fatti nostri, quando alla fine siamo rientrati a casa nel tragitto c’e’ stato un momento in cui mi ha fatto impazzire, son uscita di testa per quegli occhi azzurri, le lentiggini, una testona di capelli neri e poi vestito stravaccato come piace a me..ma io sempre li a dire no..so di aver fatto qlc di brutto al mio ragazzo perche’ cmq io ero tra le braccia di un altro e nn volevo da nessun altra parte,so hce gli ho permesso di andare un po’ troppo oltre ma le vacanze sn anche questo…siamo rimasti assieme sino alle 8 di mattina,sin quando lui mi ha salutato per dormire un po’..ma alle undici eravamo di nuovo assieme:per circa due ore era freddo pero’ poi mentre eravamo tutti assieme in un parco si e’ sdraiato sulla mia pancia…ohi mamma!!!
posso paragonare quello che ha fatto con la scena del fil 40 giorni/40 notti..baciandomi la panciae soffiandoci sopra mi ha fatto provare qlc di veramente unico..e l’ha capito perche’ poi stavo andando io a baciarlo..mi son fermata giusto in tempo…ma che fatica, dopo di che ha cominciato ad accarezzarmi le gambe..sempre piu’ su e fermarlo era sempre una fatica…una volta e’ venuto a baciarmi e io pero’ nn ce l’ho fatta a baciarlo allora lui con gli occhi luccicanti mi ha detto “e dai..lo vuoi”..e cavolo se lo volevo..cavolo se ero fuori di testa e volevo solo appartarmi con lui..nn ce la facevo piu’ infatti l’ho abbracciato sinche’ gli ormoni hanno smesso di avere picchi ematici…ho sofferto come una matta e nn so se devo essere contenta di non averci fatto nulla,so di aver rinunciato ad una grande storia di sesso, so che sarebbe stato stupendo..ma per come sono fatta io so che avrei buttato all’aria una storia importante per un ragazzo che nn rivedro’ in tutta la mia vita..
il fatto e’ che ora io nn so piu’ se la mia storia sia davvero importante o no, nn so piu’ nulla se nn che mentre per questo ragazzo io son solo la STRONZACHENNLAMOLLA lui per me ha rappresentato qlc di unico