Home > Argomenti vari > il punto della situazione

il punto della situazione

6 Settembre 2009

più che uscite sn sedute psicoanalitiche. che poi nn si capisce perchè. una persona prende una decisione e poi ci rimugina su. un’altra pensa di aver superato una cosa, ormai vecchia di anni, e invece bastano poche parole, lette per caso, per  ridestare ricordi. Anzi no. ricordi un corno. Risvegliare rancori. Pensare di buttare giù qualche riga, ben sapendo che sarebbero un bel pò le righe che verrebbero giù, insieme all’orgoglio. E poi questi rancori migrano dal passato e arrivano ad un passato un pò troppo prossimo per essere passato del tutto. Rivolti ad una persona che forse ha avuto solo la sventura di capitare nella mia vita al momento sbagliato. O forse ero solo io quella sbagliata. O forse il binomio, o forse la persona è sbagliata nn lo sa. Insomma…serate strane, capaci di nn farci finire una pizza, ma di ingurgitare il dolce in due secondi. Serata al vetriolo, ammettendo vizi e virtù nostri e degli altri…ok, magari indugiando di più sulle virtù proprie e sui vizi degli altri. Chissenefrega. sono i nostri discorsi e li gestiamo noi. Eccheccavolo. E’ che come sempre la vita è complicata, strana. E poi ho scoperto che ho spostato la mia crisi depressiva annuale, da ottobre a settembre. Così l’ho anticipata. Arriva prima, passa prima…ma ora che ci sn dentro..come ogni anno, mi sembra di non trovare via d’uscita, una fuga sicura. Un rifugio…c’è il mio materasso che mi aspetta in una città lontana da qui. Cn persone che mi vogliono bene…ma nn conta. La malattia mentale è qui. E certi pensieri nn fanno bene. So di nn essere stupida, ma certe volte mi ci sento. So di non essere pesante, ma certe volte mi ci sento. So tante cose..ma so anche i contrari…Ecco. There’s something about me.

  1. 6 Settembre 2009 a 13:26 | #1

    something is always happening…

    e ti auguro di essere + serena

    abbraccio

    .)

    v

  2. 9 Settembre 2009 a 12:17 | #2

    Spero anch’io che tu sia tornata per restare! :-)

  3. 15 Settembre 2009 a 8:58 | #3

    ma davvero la crisi è una malattia mentale? provare rancori dopo il male che ci hanno fatto davvero significa solo che abbiamo qualcosa che non va? non è normale servano anni, forse una vita, per accettare male, ingiustizie e perdonare senza sentire quel rancore verso le cattiverie che abbiamo subito?

    in ogni caso.. se la crisi arriva a settembre invece che ad ottobre, vuol dire che sotto natale sarai di nuovo serena? almen quello…

I commenti sono chiusi.